Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
loquace.over-blog.com

loquace.over-blog.com

L'Aquila è Roma: ovunque sia l'Aquila, si può dire che Roma sia presente.

Sogno di una notte di mezza estate: perchè no?

Zlatan Ibrahimovic con la maglia della Lazio: non gli dona alla grande?

Zlatan Ibrahimovic con la maglia della Lazio: non gli dona alla grande?

Ebbene si. Stanotte ho sognato Ibra con la maglia della Lazio. Dopo una giornata passata a scrivere, parlare e pensare biancoceleste è stato la degna conclusione. Rassicuro tutti. Non ho mangiato pesante. Niente peperoni o simili per intenderci. Solo che essendo tifoso non posso limitarmi a tifare lo status quo lotitiano. Non posso accontentarmi di una gestione rigida, quadrata senza spazi per voli pindarici. Il tifoso è un bimbo che si emoziona davanti alla maglia amata indossata da un grande campione. Non un grigio contabile che gestisce un'azienda con la mentalità di un bottegaio qualunque. La Lazio poi non è una semplice società, è un conclave di cuori, di cervelli pensanti, di "cacacazzi" innamorati all'ennesima potenza ma soprattutto di sognatori. Un popolo che tornerebbe agli antichi fasti di entusiasmo con un solo gesto. Come fu con Di Canio, come sarebbe con Ibrahimovic. Perche no dunque? Lui non verrebbe? Può darsi. Lotito non vorrebbe? Può darsi. Ma entrambi avrebbero di che avvantaggiarsi da un'operazione strepitosa. Lo so Zlatan ambisce a lotta scudetto e soprattutto a disputare la Champions. Ma magari verrebbe stimolato all'idea di una sfida affascinante portata a termine con successo non in un Top Club. Fare la storia di una società importante come la Lazio sarebbe un'impresa degna di lui. Lotito ambisce... ambisce... a che ambisce Lotito? Vabbè lasciamo perdere questo aspetto. La mediocrità mi infastidisce quanto le dichiarazioni estive dei romanisti. Dicevamo di Zlatan. Reduce dal crack al ginocchio di fine stagione. Svariate primavere sulla schiena. Ma personaggio di livello mondiale, oltre che giocatore ancora in grado di far svoltare la stagione ad una squadra. Certo abbiamo qualche dubbio che il suo avvento favorirebbe quell'armonia nello spogliatoio tanto sbandierata in questo periodo dai componenti della rosa laziale. Ma sappiamo tutti benissimo che l'armonia si mantiene solo con i risultati e sfido chiunque a non pensare che l'approdo dello svedese sulle rive giuste del Tevere non garantirebbe un ritorno in termini di risultati. Alzi la mani chi non lo vorrebbe. No Claudio tu no, tienila pure giù, lo sappiamo che questa ipotesi ti fa rabbrividire. Veniamo ai conti della serva: Ibra chiede 7 milioni di ingaggio a fronte di zero euro per l'acquisto. Tenendo conto che alla fine il costo sarebbe paragonato a quello di un discreto giocatore e che il ritorno in termini di immagine, merchandising e pubblicità sarebbe pazzesco, una buona porzione di quanto speso tornerebbe ben presto indietro. Senza contare il ritorno dal punto di vista dei risultati, del botteghino e degli abbonamenti che subirebbero un vero e proprio boom. Ibrahimovic ha assicurato che per ottobre sarà pronto per tornare in campo. Il suo fisico eccezionale sta recuperando bruciando i tempi nonostante a ottobre la carta d'identità reciterà 36 anni. Lo so è un sogno e 14 anni di Lotito mi hanno insegnato che sognare è impossibile. Non succederà ma sarebbe perfetto. Io mi tengo stretto il mio sogno di mezza estate e voi?

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post