Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
loquace.over-blog.com

loquace.over-blog.com

L'Aquila è Roma: ovunque sia l'Aquila, si può dire che Roma sia presente.

In arrivo la stangata SKY: ecco cosa cambia per gli abbonati!!!

Dal 1 ottobre scatta il nuovo modello di fatturazione ogni 4  settimane...

Dal 1 ottobre scatta il nuovo modello di fatturazione ogni 4 settimane...

Oramai è deciso. A partire dal 1 ottobre gli abbonati Sky pagheranno un 8,6% in più su base annua. Nessun aumento in realtà, solo che invece delle solite 12 fatture, il colosso di Murdock recapiterà ai suoi affezionati fruitori una bolletta in più. Come mai? Semplice la pay tv satellitare cambierà metodo di fatturazione, non più a base mensile ma ratificata ogni quattro settimane.

Un modus operandi, già ampiamente contestato, adoperato da alcune compagnie telefoniche per guadagnare di più a discapito delle tasche già ampiamente provate degli italiani. Una decisione quella della pay tv che impatta su tutti i propri clienti, fatta eccezione per i nuovi abbonati che sono in una fase promozionale e che fino alla scadenza della promozione continueranno a pagare l’importo stabilito per poi passare al listino generale.

Ma Sky come giustifica questa scelta? Su una pagina del suo sito ufficiale viene spiegato che la fatturazione ogni quattro settimane si è resa necessaria al fine di “garantire un servizio completo e sempre più innovativo, in un contesto competitivo e in forte evoluzione”. Sky sottolinea che attualmente offre “la più ampia offerta televisiva in Italia e che dal prossimo anno arriveranno anche 4K e HDR, frutto di investimenti, impegno e di una continua passione nel rinnovarsi ogni anno per offrire ai clienti un’esperienza di visione unica. Ricorda anche che il listino è rimasto immutato dal 2012 ad oggi, a eccezione dei soli adeguamenti di 0,90 €/cent per Sky Tv e di 1€ per Sky HD nel corso del 2015, e che dal 1° luglio 2017 Sky Box Sets è incluso nell’abbonamento per tutti, senza più alcun costo rispetto ai precedenti 5€ al mese”.

Cosa possono fare gli abbonati? Accettare questo inaspettato incremento di tariffe oppure rifiutare questa modifica unilaterale delle condizioni contrattuali e recedere senza penali, ma c'è tempo solo fino al 30 settembre.

Da Milano fanno comunque sapere che contestualmente sono previste diverse iniziative promozionali. Sky Go Plus sarà gratuito fino al 31 dicembre 2018 per gli abbonati Cinema da almeno tre anni mentre per tutti gli altri sarà gratis fino a fine anno. Sky Link è inoltre gratis per i clienti che non hanno ancora onDemand attivo mentre il MySky avrà un costo di 19 euro una tantum. Per finire il Multiscreen sarà gratuito fino ad un massimo di 18 mesi con il solo contributo dell'installazione.

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Malconcio 07/26/2017 18:27

E che me frega... Io ci ho Premium!

loquace 07/26/2017 18:37

Premium ora ha Galliani come presidente... si prevede grossa crisi...