Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
loquace.over-blog.com

loquace.over-blog.com

L'Aquila è Roma: ovunque sia l'Aquila, si può dire che Roma sia presente.

20 giorni alla Supercoppa Italiana: come si avvicinano le finaliste?

Juventus e Lazio di nuovo di fronte in una finale

Juventus e Lazio di nuovo di fronte in una finale

CAPITOLO JUVENTUS - Dopo la finale di Champions persa la Juventus si è leccata le ferite ed è partita con l'intenzione di rinforzarsi con decisione in vista della nuova stagione. Tra il dire e il fare si sono insinuati vari ostacoli: la querelle Schick, gli addii turbolenti e improvvisi di Dani Alves e Bonucci approdati al PSG e al Milan, l'indecisione su quali prospetti inseguire in tutti i reparti. Le acquisizioni di un solido vice Buffon direttamente dalla Roma via Arsenal, del giovane Betancur e del buon De Sciglio non hanno infiammato l'esigente tifoseria bianconera che ha avuto un sussulto grazie all'arrivo di Douglas Costa e all'imminente arrivo del talentuoso Bernardeschi. Una volta ufficializzato l'ex viola la dirigenza si butterà a capofitto sulla ricerca del top player di centrocampo, sul vice Bonucci e sul rinforzo in attacco. Di nomi ne circolano molti e un paio coinvolgono addirittura la rivale del 13 agosto, quei De Vrji e Keita che sono i casi aperti e scottanti del buon Lotito. Si potrebbe riaprire a sorpresa la strada Schick, ma Marotta e Paratici hanno come priorità la ricerca del centrocampista e inseguono i vari Emre Can, Matuidi e addirittura nomi improbabili quali Kroos... Ma è molto probabile che prima della Supercoppa la casella degli arrivi non subirà cambiamenti. Aleggia una lieve preoccupazione in merito al destino di Neymar che qualora finisse al PSG vedrebbe il Barcellona tuffarsi con decisione su Dybala...

CAPITOLO LAZIO - Abbiamo già parlato del mercato della Lazio qui; concentriamoci ora sulla marcia di avvicinamento alla finale. Inzaghi è preoccupato, è innegabile, nelle sue ultime interviste ha rimpianto l'addio di Biglia, ha evidenziato il ritardo nella campagna rafforzamento ed è desideroso che i casi relativi a Keita e De Vrji trovino presto una soluzione definitiva. In tutto questo l'allenatore biancoceleste durante tutto il ritiro di Auronzo si è dedicato anima e corpo a plasmare i presenti nel 3-5-2 che diventerà lo schema portate della nuova stagione. Con un Felipe Anderson non più sacrificato sulla fascia ma promosso a seconda punta, con un Marusic destinato a superare Basta nelle gerarchie, con un assetto di centrocampo con più sostanza (Leiva in luogo di Biglia) e maggiore presenza di Milinkovic-Savic nella costruzione del gioco. In attesa che arrivino rinforzi nel reparto offensivo (tanti i nomi, pochi che possano ambire ad un ruolo da titolare), Inzaghi conta di recuperare gli acciaccati Parolo, Lukaku e Strakosha con i quali l'11 titolare in Supercoppa è pressoché deciso: con Felipe Anderson destinato a far coppia con Immobile di punta, la difesa a 3 gestita da De Vrji con ai fianchi Radu o Hoedt a sinistra e Bastos o Wallace a destra, Luli e Marusic sulle fasce con Parolo, Leiva e Milinkovic a centrocampo. Con Lukaku e Keita a scalpitare in panchina. Il mercato però incombe e potrebbe togliere certezze...

buzzoole code

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post